PON Città Metropolitane 2014-2020
ECONOMIA CIRCOLARE A SOSTEGNO DELLE PMI
[PROROGATO AL 30 SETTEMBRE 2022 - Leggi la determina]
Avviso Pubblico per la concessione di contributi alle Imprese nell'ambito dell'Azione di Transizione verso l’Economia Circolare, Intervento RC 6.1.4.d.2.

Scarica e leggi l'avviso completo

FINALITA' E OBIETTIVI DELL'AVVISO

Il percorso di transizione verso un’economia circolare rappresenta per il Comune di Reggio Calabria una delle principali priorità strategiche per far fronte alle attuali sfide ambientali. Sulla base di tale approccio, il presente Avviso punta a incentivare le PMI che intendano ottimizzare i propri processi aziendali e produttivi, nell’ottica di minimizzare il prelievo di risorse naturali a favore di input sostenibili, ridurre e valorizzare gli scarti (da produzione, rifiuti, emissioni, scarichi) mediante azioni di riciclo o recupero ed estendere la vita utile dei prodotti e degli asset con azioni di riuso o riconversione.

L’Avviso prevede una procedura di selezione a “sportello valutativo” e la concessione di agevolazioni in conto capitale e contributi a copertura del 60% del programma di spesa ammissibile fino all’ammontare di euro 100.000,00, ai sensi del Regolamento (UE) n. 1407/2013 “de minimis”. Le risorse disponibili per il finanziamento dei progetti ammessi ai sensi del presente Avviso ammontano complessivamente a
€ 3.665.000,00.

IMPORTANTE
Consulta l'Allegato A - “Settori di attività economica (Ateco 2007) ammissibili ai sensi del Regolamento (UE) n. 1407/2013 (De minimis).

TEMATICHE PROGETTUALI

Le proposte progettuali dovranno riguardare le seguenti tematiche:

Utilizzo di fonti di energia rinnovabile e sistemi per il risparmio energetico;

Adozione di innovazioni di prodotto e di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse e di trattamento e trasformazione dei rifiuti;

Acquisizione di strumenti e tecnologie finalizzati all'uso razionale dell’acqua ed alla depurazione della stessa;

Adozione di strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo;

Acquisizione di nuovi modelli di packaging intelligente (smart packaging) che prevedano anche l'utilizzo di materiali recuperati.